Sposarsi a Montepulciano con rito civile


Un luogo di grande bellezza per il “sì” più bello della vostra vita.

Sono moltissimi i non residenti nel Comune di Montepulciano che ogni anno decidono di sposarsi nella nostra città o di contrarre qui la loro unione civile; tra questi, sono numerosi quelli che provengono da ogni parte del mondo. Alcuni sono capitati qui per caso, durante una vacanza; altri per lavoro; altri ancora hanno trovato proprio qui il loro amore. D’altra parte, il luogo è bello e i paesaggi sono tra i più affascinanti e romantici della Toscana.

Per celebrare matrimoni civili o unioni civili, il Comune mette a disposizione delle coppie e dei loro invitati alcuni luoghi di particolare fascino, che sono nel Centro Storico, e anche in un luogo immerso nella natura della Val di Chiana. Quelli nel Centro Storico sono: nel chiostro interno (foto 1), nella Sala Giunta (foto 2) e nella Sala del Consiglio (3) del Palazzo Comunale, che si affaccia su Piazza Grande; nel chiostro interno della Fortezza (foto 4), a pochi passi dalla piazza; nel Museo Civico Pinacoteca Crociani (foto 5), luogo-scrigno dell’arte e del bello; nel grazioso gazebo, posto al centro del giardino della Fortezza (foto 6);  nello splendido Teatro Poliziano (foto 7) e alcuni spazi all’aperto in prossimità della Riserva Naturale del Lago di Montepulciano (foto ), dove natura e bellezza si sposano felicemente anche loro.

Ovviamente, la disponibilità è regolamentata. Il personale dell’Ufficio Stato Civile è in grado di fornire tutte le informazioni sui documenti necessari e sull’espletamento delle varie formalità, nonché sul tariffario fissato per l’utilizzo degli spazi.

Per gli sposi, l’Amministrazione Comunale ha ideato e prodotto un piccolo omaggio personalizzato che, oltre a costiture un ricordo duraturo ed elegante di questo giorno così particolare, vuole rappresentare in sé due degli  aspetti essenziali della cultura di questa città: il vino e la letteratura.

Il referente per la visita delle location e informazioni per i wedding planner, come anche per tutto ciò che riguarda l’organizzazione della cerimonia, è la signora Clara Ietta – ufficionotifiche@comune.montepulciano.si.it Tel. 0578 712232

Info sulle procedure burocratiche e sulla relativa documentazione: Ufficio Servizi demografici del Comune – servizidemografici@comune.montepulciano.si.it Tel. 0578 712213 – 712312

Informazioni varie sui matrimoni, in forma civile, a Montepulciano

  1. Presso il Comune di Montepulciano è possibile celebrare matrimoni in forma civile nei seguenti giorni:
    in orario ordinario di apertura dell’Ufficio Stato Civile, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 ed il Lunedì e Mercoledì anche dalle ore 15.00 alle ore 18.00;
    in giorni ed orari nei quali l’Ufficio Stato Civile non è aperto, comunque non oltre le ore 18.30 e non prima delle ore 9.00;
    salva comprovata necessità ed espressa deroga da deliberare in Giunta, non vengono celebrati matrimoni nei giorni 25 Dicembre, 1 Gennaio, 15 Agosto, ultima domenica di Agosto, nel giorno corrispondente alla festa della Pasqua e nei giorni in cui sono fissate consultazioni elettorali o referendarie di interesse nazionale.
  2. Gli spazi sono concessi compatibilmente con la disponibilità degli stessi rispetto a eventi e manifestazioni inserite nei calendari annuali e nel rispetto delle convenzioni già sottoscritte con i soggetti terzi per l’affidamento in gestione e uso. Per i luoghi all’aperto, si dovrà ovviamente anche tenere conto delle condizioni meteo.
  3. Il Comune si impegna a garantire l’apertura della sede del Palazzo Comunale e/o la disponibilità delle Sale per la celebrazione a partire da un’ora prima dell’ora stabilita per la celebrazione della stessa.
  4. Il Comune mette a disposizione degli sposi la Sala individuata per la celebrazione del matrimonio civile o costituzione della unione civile per un’ora a partire dall’orario fissato per l’inizio della celebrazione stessa.
  5. L’allestimento degli spazi ed eventuali servizi musicali sono a carico degli sposi e dagli stessi devono essere organizzati, presi i dovuti accordi con il personale comunale preposto a queste celebrazioni.
  6. Nel caso gli sposi non conoscano la lingua italiana, sarà a loro carico l’individuazione e l’eventuale spesa per l’interprete che deve collaborare durante la cerimonia.
  7. Se il matrimonio o l’unione civile si svolgono in orario di apertura ordinaria degli uffici comunali posti nel Palazzo Comunale, e cioè nei giorni dal Lunedì al Venerdì (dalle 9:00 alle 12:30) e il Lunedì e il Mercoledì (dalle 15:00 alle 18:00), non è possibile approntare allestimenti particolari nella Sala Giunta, nella Sala del Consiglio e nel Chiostro interno, salvo quello del tavolo della sala dove avviene la celebrazione.
  8. Per i contraenti sono state stabilite delle tariffe in base a vari fattori.  Ecco riportato il tutto in questa tabella

orario della cerimonia: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 09.00 alle 12.30. Lunedì e Mercoledì, dalle 15,00 alle 18,00
sposi di cui almeno 1 residente o Aire: nessun costo
sposi non residenti ma con almeno 1 genitore residente: € 150,00
sposi non residenti: € 1000,00

orario della cerimonia: Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 15.00 alle 18.00
sposi di cui almeno 1 residente o Aire: € 50,00
sposi non residenti ma con almeno 1 genitore residente: € 250,00
sposi non residenti: € 1000,00

orario della cerimonia: Sabato e festivi
sposi di cui almeno 1 residente o Aire: € 100,00
sposi non residenti ma con almeno 1 genitore residente: € 500,00
sposi non residenti: € 1000,00

Per le celebrazioni di matrimonio o costituzione di unione civile svolti fuori dal Palazzo Comunale, si applicherà un ulteriore costo di € 100,00 per pulizie spazi e locali. Le tariffe a carico degli sposi dovranno essere corrisposte per intero, in via preventiva, fino a 10 giorni prima della celebrazione del matrimonio civile o costituzione di unione civile.