Locandina dell'evento. Riporta schematicamente quanto scritto nell'articolo
News 02 Novembre 2021

La voce di Dante per i giovani d’oggi

Con una rassegna di tre appuntamenti, Montepulciano celebra Dante Alighieri a 700 anni dalla scomparsa del grande poeta toscano. Gli incontri avranno luogo nell’Auditorium Falcone dell’Istituto di Musica Henze, palazzo dell’ex Tribunale, in tre domeniche di novembre: il 7, il 14 e il 28, alle 17:30.

La scelta del luogo non è casuale, poiché sono in programma delle esecuzioni musicali affidate agli allievi dell’Istituto di Musica, coordinati dal M° Alessio Tiezzi. I brani sono stati scelti tra vari autori, come Chopin e Puccini, e spaziano comunque dal genere classico a quello contemporaneo. Le musiche si integreranno  con letture di terzine di alcuni canti della Divina Commedia, che saranno scandite da giovani provenienti dal Vivaio teatrale dei Concordi, di Acquaviva.  Questi alterneranno la lettura di terzine in lingua volgare con quelle in italiano corrente, così da rendere immediata la comprensione anche a chi non si è ancora accostato all’opera più celebre di Dante Alighieri. La dott. Rita Agostini si inserirà con brevi commenti daranno anche un inquadramento storico-letterario ai canti oggetto delle serate.

Questa rassegna fa parte del progetto “Dante o Tosco” della Regione Toscana, al quale il Comune di Montepulciano ha partecipato con un suo progetto denominato “La voce di Dante per i giovani d’oggi” e per il quale la Regione ha concesso un contributo a sostegno.

L’organizzazione della rassegna è curata dalla Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano – Istituto di Musica Henze, con la partecipazione della Biblioteca Archivio Storico Piero Calamandrei e la collaborazione dell’Associazione Il Fierale.

Ogni appuntamento è a ingresso gratuito (con green pass) e sarà trasmesso in streaming sui canali Facebook e YouTube della Fondazione.